Notizie

Riscoprire gli antichi ambienti del Carso: animali e uomini tra Slivia e Visogliano

Ne parleremo alle 14.45 di sabato 11 giugno, nell’appuntamento di “Passeggiando s’Impara – conferenze in natura dei Musei Scientifici di Trieste”.

Paolo Paronuzzi ci farà scoprire che il Carso Triestino racconta una lunga storia geologica, paleontologica e archeologica. Una storia complicata nella quale si intrecciano processi carsici, modificazioni ambientali e il cammino evolutivo dell’uomo. Di questa complessa trama il Carso è importante testimone ed i suoi depositi – insieme alle sue forme – ci possono raccontare storie avvincenti. Camminare nel Carso sviluppando la capacità di saper osservare, permette di prendere confidenza coi protagonisti di ambienti perduti, e questa passeggiata tra Visogliano e Slivia permetterà di fare conoscenza con alcune delle antiche faune dell’ultimo milione di anni. Un viaggio nel tempo che farà rivivere paesaggi insoliti dove prosperavano ippopotami e scimmie. Un paesaggio diverso da quello attuale che le ricerche e gli studi condotti in siti di importanza internazionale hanno permesso di ricostruire, facendoci intravedere le caratteristiche ambientali di momenti geologici importanti di 900.000 (Breccia di Slivia) e 450.000 anni fa (Riparo di Visogliano).

Ritrovo (pure in caso di maltempo) alla stazione ferroviaria di Visogliano (strada Sistiana—Malchina).

Ore 14.45: raccolta iscrizioni obbligatorie; ore 15: partenza.