Dinosauri in Italia

Italia terra di dinosauri? Non proprio, o almeno non era così fino al 1980 quando venne scoperto Ciro, il primo dinosauro italiano, in una cava a Pietraroja (Benevento) su una piccola lastra calcarea di 110 milioni di anni fa. Ciro (nome scientifico Scipionyx samniticus) ha una caratteristica che lo rende […]

Tupaia delle Nicobare

(Tupaia nicobarica) Le isole Nicobare sono due isolette al largo della costa orientale dell’India. Come accade in molte isole la fauna è, appunto, isolata e quindi si è evoluta in forme particolari e spesso endemiche (ovvero: specie che vivono esclusivamente in una ristretta zona e in nessun’altra parte al mondo).Da […]

Ornitorinco

(ornithorhynchus anatinus) Quando, nel 1798, la pelle del primo Ornitorinco venne inviata, dagli esploratori inglesi dell’Australia, al Museo di Storia Naturale di Londra per la classificazione e l’esposizione: i naturalisti britannici provarono a smontarla, convinti si trattasse di uno scherzo di un abile imbalsamatore asiatico che unì zampe e becco […]

Lince Alpina

(Lynx lynx alpinus) Quando parliamo di animali estinti, usiamo dire che “la specie si è estinta”. In realtà ciò è valido per gli animali preistorici. Ma, da quando noi Homo sapiens abbiamo iniziato a modificare in lungo e in largo il pianeta, piante e animali non “si estinguono” più: vengono […]

Cinghiale

(Sus scrofa) Noi umani stiamo modificando radicalmente il pianeta terra e ciascuno dei suoi ecosistemi. Così, per tutte le creature viventi ciò produce un imperativo: ritirarsi, adattarsi o estinguersi. La gran parte degli animali si ritira all’avanzare delle modificazioni umane, molti purtroppo sino alla completa estinzione. Poche piante e animali […]

Ippopotamo

(hippopotamus amphibius) Sino a circa diecimila anni fa, diverse specie di ippopotami si erano evolute e diversificate in Asia, Africa e Europa. Oggi ne restano due: il rarissimo Ippopotamo Pigmeo (Choeropsis liberiensis) che vive solo in pochissime giungle dell’Africa Occidentale, e l’Ippopotamo Comune, che è diffuso in gran parte dell’Africa […]

Conservazione di reperti biologici in liquido

Per la conservazione inalterata nel tempo dei reperti di origine biologica soggetti alla intrinseca deperibilità, che normalmente sono presenti nei Musei di Storia Naturale, si ricorre a diverse metodologie. Una di queste riguarda la loro conservazione in un ambiente liquido.L’utilizzo di un liquido di dimora permette di preservare tutte le […]

Grotta del Pettirosso: gli scavi storici di Ludwig Karl Moser

Delle decine di grotte indagate da L.K. Moser, professore del ginnasio tedesco di Trieste, a cavallo tra otto e novecento e pioniere delle ricerche nelle cavità del Carso, la più amata fu certamente la Grotta del Pettirosso, da lui chiamata Rothgartl-Höhle ma anche Lašca jama o Vlašca Pečina. Indagata dal professore, seppur in modo discontinuo, […]

Narvalo (Monodon monoceros)

Il Narvalo del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste è un reperto importante e doppiamente antico. Importante perché si tratta di uno scheletro completo (cosa rara nei musei mediterranei) di questo particolare cetaceo dei mari artici. Antico perché risale alle collezioni fondanti del Museo stesso, quindi a ben prima […]