EventiNotizie

“Botanica invisibile” al museo di storia naturale

Sabato 19 novembre, dalle 11 alle 13.30, in aggiunta al normale percorso di visita del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste, si potrà eccezionalmente visitare anche il deposito delle preziose raccolte di botanica.

In passato la ricerca e lo studio della botanica erano importantissimi per la vita dell’uomo e testimoni di questa ricerca sono i milioni di reperti custoditi nei musei, come gli erbari, ma anche le meno note xiloteche, le carpoteche e spermoteche. Questi reperti spesso non sono esposti nelle sale dei Musei, poiché la loro integrità è direttamente proporzionale alle difficoltà di conservazione, e questo pregiudica la normale visione dei campioni.

In via del tutto eccezionale, quindi, in occasione di “Botanica Invisibile”, sabato 19 novembre si potrà visitare anche il deposito di botanica del museo triestino, dove sono conservati erbari storici come quello di Tommasini e Pospichal, gli algari della fine ottocento o le collezioni didattiche di muschi, funghi e piante medicamentose.

La visita speciale è compresa nel normale biglietto d’ingresso.

Vi aspettiamo.