Lince Alpina

(Lynx lynx alpinus) Quando parliamo di animali estinti, usiamo dire che “la specie si è estinta”. In realtà ciò è valido per gli animali preistorici. Ma, da quando noi Homo sapiens abbiamo iniziato a modificare in lungo e in largo il pianeta, piante e animali non “si estinguono” più: vengono […]

Cinghiale

(Sus scrofa) Noi umani stiamo modificando radicalmente il pianeta terra e ciascuno dei suoi ecosistemi. Così, per tutte le creature viventi ciò produce un imperativo: ritirarsi, adattarsi o estinguersi. La gran parte degli animali si ritira all’avanzare delle modificazioni umane, molti purtroppo sino alla completa estinzione. Poche piante e animali […]

Ippopotamo

(hippopotamus amphibius) Sino a circa diecimila anni fa, diverse specie di ippopotami si erano evolute e diversificate in Asia, Africa e Europa. Oggi ne restano due: il rarissimo Ippopotamo Pigmeo (Choeropsis liberiensis) che vive solo in pochissime giungle dell’Africa Occidentale, e l’Ippopotamo Comune, che è diffuso in gran parte dell’Africa […]

Conservazione di reperti biologici in liquido

Per la conservazione inalterata nel tempo dei reperti di origine biologica soggetti alla intrinseca deperibilità, che normalmente sono presenti nei Musei di Storia Naturale, si ricorre a diverse metodologie. Una di queste riguarda la loro conservazione in un ambiente liquido.L’utilizzo di un liquido di dimora permette di preservare tutte le […]

Grotta del Pettirosso: gli scavi storici di Ludwig Karl Moser

Delle decine di grotte indagate da L.K. Moser, professore del ginnasio tedesco di Trieste, a cavallo tra otto e novecento e pioniere delle ricerche nelle cavità del Carso, la più amata fu certamente la Grotta del Pettirosso, da lui chiamata Rothgartl-Höhle ma anche Lašca jama o Vlašca Pečina. Indagata dal professore, seppur in modo discontinuo, […]

Narvalo (Monodon monoceros)

Il Narvalo del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste è un reperto importante e doppiamente antico. Importante perché si tratta di uno scheletro completo (cosa rara nei musei mediterranei) di questo particolare cetaceo dei mari artici. Antico perché risale alle collezioni fondanti del Museo stesso, quindi a ben prima […]

La Grotta del Pettirosso e quel pasticciaccio brutto dei falsi reperti

Quando Ludwig Karl Moser incominciò a scavare sistematicamente nella sua prediletta Rothgartl-Höhle, oggi conosciuta come Grotta del Pettirosso, tra il 1892 e il 1898, entusiasmandosi quasi da subito per i reperti archeologici che scopriva, non avrebbe mai immaginato che proprio quegli anni e quelle scoperte sarebbero stati per lui fonte […]

La nostra immaginazione al contrario

Una sala che unisce alcuni degli animali più grandi, rari e famosi ospitati nel nostro Museo è la Sala dei predatori e delle prede.Si tratta di reperti antichi e preziosi, la cui origine talvolta è sconosciuta, mentre altre volte testimonia avventure, epoche e scoperte passate.Vi sono animali che risalgono all’epoca […]

Mandibola di Lonche: La prima evidenza di “otturazione” della preistoria

Perché questa scoperta è importante? Perché costituisce la più antica evidenza archeologica di “otturazione dentale”, con utilizzo di sostanze, in questo caso cera d’api, a fini terapeutici. Mandibola di Lonche (Loka, Slovenia) DOV’E’ STATA FATTA L’OTTURAZIONE? Sul CANINO sinistro della emimandibola trovata a Lonche nel 1911 da Giuseppe Müller. Altri […]

L’orso delle caverne della Pocala

Continuano gli studi e le ricerche del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste in questa importante cavità del Carso triestino. L’orso delle caverne (nome scientifico Ursis spelaeus) è stato probabilmente il più grande orso mai comparso sulla terra. Un grande maschio adulto poteva arrivare a pesare 1000 kg per […]